­

Zzz... Tic e Tac

autunnoMonelle !
In testa avete mirato, per svegliarmi dell’autunno che già arrivato.
Era ora! Che gioia vedervi così allegre, con la linfa di vita per poter finalmente tutte insieme fare libere il "giro giro tondo, cascate in terra tutte giù PER LA TERRA!".
• Vi prego, non fatelo tutte insieme... sapete che l’uomo non ama i cambiamenti...
• Fatevi ammirare... Ma quanto siete colorate! Sembrate fiori di primavera con i colori dell’arcobaleno della pace, e... no foglioline! zzz... scii... non sento.. fate troppo fruscio tutte insieme.
Ora decido io! Ora parlano solo le foglioline gialle, e non fate le monelle! Capisco la vostra gioia, capisco che sta finendo la scuola dell'aver donato amore da fratello Sole al gran saggio maestro albero, ma dovete essere giuste fino al suono della campanella della fine della stagione della scuola!
Ma quanto siete state gentili e affettuosi con Lui... Guardate il maestro albero che vi saluta con i rami… sembra voglia abbracciarvi tutte come un padre. Ma quanto lo avete fatto felice, siete come i vostri fratelli fiorellini! Sapete solo donare amore incondizionato... ancora... non sento...
E no foglioline, calma! …Ora parlano solo le rosse… non sento, c'è troppo fruscio tutte insieme!
• Siete emozionate? ...Si vede, eccome se si vede... siete sbiancate. Eh sì, è arrivato finalmente il momento della pagella della maturità: mmm... e vai! Dall'espressione del saggio maestro Albero... sì, sìì, siete state tutte promosse, ora potete volare e danzare nell’aria, non aspettavate altro... vero? Vi dipingono sempre come un momento triste… eh già, come è strano l’uomo, l’uomo è triste a volte in autunno. Vi descrive tristi nelle poesie, perché certe cose non le può capire, loro sono troppo presi dal materiale e i distacchi nell’uomo sono difficili da accettare.
• Eh sì, finalmente tutte PER LA TERRA! Per andare dalla Madre Terra per renderla più forte… ah, una cosa! Come si chiama l’università che vi assorbirà? Come... Non sento... Parlano solo le foglie arancioni... Ah, Humus! Che nome alto e dotto, specializzazione energia PER LA TERRA. Brave!
• Siete il futuro e fatelo bene: siete così belle che chiedo a una di voi se può venire nel mio libro dell’amore, capitolo autunno 2015. Ma lo chiedo solo a chi sa scrivere bene: sapete, io non so la grammatica, e si lamentano... Va bene, vieni tu che sei ancora verde... Grazie!
Certo che avete imparato tanto nella scuola dell’arte, della musica, del vento, della primavera colorata e dall’ estate infuocata di mille emozioni... 
E quanto avete giocato con il vento di Dio che vi ha cullato e coccolato e delle volte…monelle! Vi ha anche sgridato quando eravate distratte dagli uccellini nel bisticcio del frutto, ma solo per fede dell'amore dello starnuto del temporale. E quando il temporale arriva, qualcosa deve portar a Eolo per amor del "qui ci son già passato", per la verifica della vostra forza e per l'amore della armonia dello "stiamo tutte insieme" attaccate alla Fede di Dio.
Ciao foglioline dell’autunno.

Firmato
La piccola Gioia della Natura

Roberto
R:15

Roberto R15 +++
­