­

Carezze

Carezze

Partono dal cuore e si dirigono direttamente all’avanposto delle nostre emozioni di amore.
Le nostre mani.

Le carezze possono essere a mani giunte con una sola mano, o solo con le dita; di solito vanno dall’alto al basso, perché è come un voler donare un pezzo del Regno dei Cieli. E, nella vita, le carezze se fatte bene valgono più di un poema d'amore: vengono usate tra gli esseri umani, ma funzionano anche sugli animali e sulla natura. Le carezze sono una lingua Universale, in tutte le culture è il tocco della creazione, se fatto con amore. In silenzio puo’ portare alla verità dell’essenza dell’amore puro - è un capolavoro di Michelangelo, è la Primavera dell’anima.

Con la carezza doni speranza, dolcezza, amore, affetto, misericordia , gioia, e altre emozioni...
Ma, ricorda, fallo bene, fallo con il cuore e accompagnale con gli occhi d'amore: è un movimento così magico che può far brillare la stella dei desideri e capovolgere il Mondo.
La carezza ha un fratello maggiore che di solito è pronto a materializzarsi per rafforzare la gioia: il suo nome è Abbraccio, loro sono due fratelli meravigliosi. Se poi tutto funziona in Armonia, può diventare una festa e chiamarsi coccola d’amore. Arma letale dei Guerrieri della Luce.

I Bambini devono crescere a latte d’amore e carezze: sono questi due elementi il nutrimento di base, i pediatri non lo prescrivano, ma sono da ricordare alle mamme e ai papà distratti nel donare amore. Alle maestre a scuola consiglio l'intervallo dell'abbraccio, una volta al mese, quanto basta.

Per i Bimbi è la base per crescere forte e misericordioso.
Ti sarà grato per sempre, l’importante è farlo incondizionatamente: se da grande sarà ribelle, ricordagli delle carezze. Se non si ricorda delle carezze, amen... sarà stato preso dal mondo del “materiale”.

Non te la prendere, continua ad abbracciarlo incondizionatamente.
Doniamo carezze

Grazie

Roberto
R15+++

Roberto R15 +++
­