­

La Metropolitana del Terzo Millennio

La Metropolitana del Terzo Millennio

Metropolitana 
La metropoli sono affollate di gente, in 25 mq siamo in 100 in una carrozza.
Tutti siamo uniti nel fisico e siamo attaccati ma siamo distanti 100 km 
Uno con l’altro, cose che se ci penso mi fa rabbrividire del fatto che siamo tutti
Fratelli, ognuno, con una storia e un verità e amore da trasmettere, uniti si
Ma senza amore e comunicazione.
Siamo Un mare di Carne e ossa e cuori e stoffa , nessuno fa il passo.
Provi a sorridere per dire tutto a posto? , lo sguardo si abbassa anche li’ , 
l’unica che mi sorride È una vecchina, che mi guarda per dirmi so cosa stai pensando , 
e mi sorride , e tutto si illumina, siamo solo in due , gli altri sono fuori nel caos dell'uniti ma nell'universo buio.
gli cedo la sedia, e lei si siede , e il suo sorriso si alterna smorfie a dolori dell’età, ma
lei è la più serena dei cento , lei con una voce gentile e ferma mi dice un forte Grazie e sorride e mi

fà un si, sono felice, la freccia è arrivata , La gente "al grazie" fermo, sorride e diventiamoun centro di amore , parte un terzo, signora

Vuole che la borsa della spesa la tengo io? il quarto riparte la sua anima si accende, 
siamo in troppi In queste carrozze, la quinta sorride e dice siamo in tanti, 
ma la carrozza và avanti sempre, il sesto chiede che freddo che fa fuori, 
piccolezze ma il dialogo si allarga, ma sono il calore che non dobbiamo mai rimanere soli.
E il viaggio di un attimo diventa umano, ci si saluta per quell’attimo insieme
L’amore lo puoi propagare , solo con il sorriso sincero, e troverai sempre un essere umano
A condividere un piccolo attimo del cammino.
GraziePostato Adesso 18:02 
in piazza Duomo Milano , uscita metropolitana DuomoRoberto
R15
Grazie

­