­

Aborto......

Aborto......

Aborto 
È già .. 
certe cose vanno dette con occhi di luce e dolcezza infinita e amore verso il prossimo sempre ,
bisogna sussurrare , certi scritti e comunicare , come un piccolo raggio di sole,
nessun dito giudicherà , non colpevolizzerà chi si è trovato in questa condizione di fare una scelta sempre dolorosa ,

in terra si fanno certe cose per mille motivi e nessuno può giudicare, ma voglio solo dire che la creazione

è Amore non esiste un tempo per poter dire fino a questo mese si puo’ abortire e da questo mese no,
è un invenzione del l’Uomo.
Guardate questa foto , la tecnologia e la scienza giusta ci puo’ far vedere meglio certe cose, l’occhio degli

umani in terra giusti , sanno bene riconoscere il bene.Provate spiegarlo a un bambino, con questa foto,

che lui nella foto non vedrà la luce, perché non ha sviluppato
Un organo.., è un feto, ma il suo cuore batte, non è una macchina che và elettricità, batte perché il

suo spirito in terra è energia del bene .,
Ha dato la scintilla di creazione ,si è compiuto il miracolo della creazione.
Cosa racconta ancora questa foto della scienza, dentro il ventre di creazione, siamo al 8 settimana di una creatura di Dio,
Lui è in terra ,
Lui è per sempre fidiciuso
Lui è immerso nello spirito santo
Lui vuole i suoi successi
Non sarà stato previsto, non sarà perfetto, puo’ avere una patologia grave,
ma Lui è come la farfalla effimera, lei vive un giorno solo , è tutta la sua vita. Per noi un attimo.. 
Lei la farfalla è un maestro asceso in terra ad esempio di come è la vita in terra
È un angelo di creato che ubbidisce all’universo
La selezione delle specie, non ha mai pensato di escludere dal creato .
Non neghiamo la vita in terra a Creature di Dio
Se la vita ti porta a non tenere una creatura di Dio.
Ci sono mille mamme che si occuperanno di Lui, perchè ci sono persone nate e predisposte a queste cose ,

Dio provvede anche a questo . 
Fai correre la natura a compimento
Massima libertà all’uomo , ma Vi prego date luce alla luce. 
Quando è nato Karol Wojtyla , lui era destinato all’aborto.. La sofferenza è una preghiera 

Alla mamma Karol gli avevano consigliato i dottori saccenti , con libri dotti di medicina
Di interrompere la gravidanza, gli dissero 
“sarebbe morta sia la sua mamma sia il suo bambino
e lei si è affidata a Dio, e nato karol , santo dalla nascita, per volontà di Dio- Roberto

­