­

Scritto leggero….forse è solo per un anima in terra .

Scritto leggero….forse è solo per un anima in terra .
È arrivato il mio momento di scrivere , della vibrazione nel cuore, È un campanello di DIN DON DAN? Fra Martino….sei tu a darmi la sveglia oggi? È arrivato il momento di mettermi qualche minuto Sulla tastiera e suonare emozioni . respiro e gioisco e mi sale il bene nel cuore Ora arriva il momento, l’attimo dello scritto bianco, ora non ho ancora collegato il cuore ai pensieri bianchi… È una libreria nel cuore di migliaia di cose belle e buone. Pausa , respiro lungo , profondo, sguardo sempre verso l’altissimo Qualcosa mi donerà? Ecco ci siamo ………. Ora soffio, qualcosa cadrà dalla libreria delle mie emozioni. E già, si , soffio…forte….fortissimo……qualcosa succederà… Accendo nel cuore una candelina, perché sognare non costa nulla È solo Amore di pensieri, è un piccolo amen Oh eccolo! è caduto un foglietto scritto con una bella calligrafia Femminile adolescenziale , lo prendo con le mani del cuore ….. cosa c’è scritto di cosi’ importante? Ma è una promessa di amore infinita !! ….sarà degli anni 70-80 È una amore nato nella scuola.. questa promessa tra due persone che Si vogliono tanto bene, è una storia invisibile, con lieto fine Si sono sposati…….hanno figli e sono ancora innamorati come il primo giorno. Scritto Su un foglietto di qualche diario di scuola. Ci sono dei cuoricini rossi disegnati con matite e parole dolcissime. In corsivo .. Ti voglio bene… Arriva dalla Campania, Napoli e dintorni , ci sono dei titoli di canzoni napoletane…. Non so chi ha lasciato questo memo nel cuore, ma è una delle tante Storie d’amore di persone semplici, che vivono nella fede e nell’amore Della famiglia cristiana, un inno alla normalità della famiglia. Vedo questo amore…che alcuni anni dopo , diventano fotografie del cuore e vedo il sorriso della sposa …era giovane…incinta….in lontananza il Vesuvio. Ah, La mamma le sorride dal cielo adesso . ;-). a voi tutti , vi abbraccio, vi rubo un bacio della vostra felicità e la spargiamo di qua e di là…….non è mai abbastanza di questi tempi. A chi soffre di malinconia….della famiglia. Scritto n.11 2017 --------///_______ 13-01-2017 Grazie Roberto
­