­

Martirio dei Cristiani

Martirio dei Cristiani

Martirio dei Cristiani

Chi ha lanciato un sasso nello stagno in pace ?

Sasso dopo sasso
Goccia dopo goccia

La sua reazione sarà di onde concentriche che partiranno dal centro della sua superficie, insieme nel loro movimento , in tempi e luoghi diversi ,con altrettanti effetti, il fiore d'acqua e la sua natura , le piccole foglie .
Ogni cosa che giace per conto proprio, nella loro pace e nel loro torpore , scossi nella loro pace , obbligati a reagire, insieme .
Altri onde non invisibili si muovono in profondità, ovunque , mentre il sasso del peccato sprofonda alzando le alghe, agitando i pesci, tranquilli del loro cammino .
In attimi arriva al fondo ribaltando il fango , colpisce elementi di molecole che giacevano dimenticati, e possono essere dissepolti dalla fanghiglia ,
Tutto si sussegue e succedono in un tempo brevissimo.

Questo succede anche in una parola, gettata nella animo , produce onde di superficie e di profondità, provoca una serie di reazioni a catena , suoni e immagini, emozioni , amori e ricordi, significati e sogni in un movimento che interessa l’esperienza e la memoria, la fantasia e l’inconscio e che è complicato dal fatto che la stessa anima non assiste passiva alla rappresentazione, ma vi interviene continuamente, per accettare e respingere, collegare e censurare, costruire e distruggere.»

----///___
Scritto 32 - 2017

Roberto
Grazie

Un grazie a Rodari per lo spunto

­