­

ei scesa nel limbo , diamo al tempo per il tuo canto

ei scesa nel limbo  , diamo al tempo per il tuo canto

e già,
Gesù accoglie tutti con amore.
i più bianchi pensieri si scrivono nelle montagne aride in ginocchio sulla

dura terra e l'anima immersa nel mistero della fede.
i bianchi pensieri si scrivono nelle chiese vuote ,
mille piccoli particolari che solo nelle cattedrali e nei santuari ,

sembrano essere vivi e presenti con tutta la nostra divina energia che emaniamo dalla nascita..
solenne è l'argento e l'oro dell'altare vuoto.
una sopravvivenza che hai negato dove aspiri all'assenzio
sei scesa nel limbo
diamo al tempo per il tuo canto
non maledire , vorresti quello, ma sai nel cuore
che hai sofferto , ora è arrivato il momento vivo.
le nuvole nere e bianche sono svanite nel cielo,
ora è stellato .
Gesù cristo non è mai sceso a maledirti , ti senti dannata
ma sei solo arrabbiata,
La terra promessa è vicina , l'albero della vita si è fatto alto
la saggezza sta entrando in te , la tua luce fa brillare ora , adesso
i germogli di una vita, puoi vedere i suoi frutti.
il silenzio ha tenuto prigioniero i tuoi pensieri liberatori, come un trappola da sacrifizio.
libera e gioisci della verita'
pace nel tuo cuore
sei libera , ascolta il tuo cuore
tutto si sta illuminando
accogli la luce.
perdona chi ha oscurato il tuo cammino
Dio ha occhi solo per te
ascoltali.

______///-------

scritto n.49 del 2017
roberto
grazie

­