­

Seminare sempre senza guardare indietro

È già ..
Sempre camminare in linea retta
Seminare sempre senza guardare indietro , ma piano piano nella vita spirituale
Nessuna fretta,
porta al cuore la conoscenza alla tua mente
All’anima che va nutrita giorno per giorno di amore vero e puro , le cose fatte bene ci vuole tempo giusto come le stagioni i suoi frutti
Prenditi i tuoi tempi e non esiste una scadenza temporale, la stagione dei frutti della tua vita arriveranno
Abituarsi nel andare leggeri per non disturbare la pace
Anche oggi nulla sembra facile nel mondo reale in terra
ma l’angelo della speranza è sempre accanto noi
ogni momento ci stringe la mano per Amore
schiaccia l’occhio a Gesù , l’intesa è completa è il tutto.
meglio lasciare fare al Cielo a cuor leggero e occhi sinceri.
ma ricorda Anima in terra,
non staccare mai quel filo
che ci lega al regno di Dio , dolce è il suo sussurro della
misericordiosa luce divina che splende nei cuori semplici
per arrivare alle piccole conquiste giornaliere
piccoli sono i bambini per età
ma la loro grande purezza è altissima, occhi di angelo ancora vivo
Lo puoi misurare in Amore in sorrisini e piccoli versetti, loro vivono
il loro presente per insegnarci che ogni giorno è una conquista semplice
in altezza e in peso, in piccoli passi, comunicano per telepatia
con la loro mamma per sempre
energia divina ancora viva , nati da scintille di Amore
come le mani di Gesù sono invisibili all’occhio Umano mentre le porge
ma se sei ispirato , sono forti e salde nel cuore e nella mente
sono vive e forti come un albero secolare
ristora nell’ombra del sole forte e ripara dalle pioggie fredde.
puoi andare a ristorarti con l’abbraccio forte di un Padre
meraviglioso che chiede solo la tua pace interiore
e L’Alleluia dei momenti della tristezza nei momenti duri in terra.
E l’ Allelulia dei momenti della gioia nei momenti felici in terra
Un piccolo consiglio per ispirazione a Gesù
quando è il momento di attimi gioia grande nella tua vita
, prenditi solo pochi minuti ,
per pregare , ricordati che la forza dell’Amore chiama Amore e la tua
gioia sarà cosi contagiosa che sarà un campo rigoglioso , il raccolto sarà in abbondanza
la gioia si espanderà a chi sarà vicino sul tuo cammino .
come l’arcobaleno omaggia la fine di un temporale con colori
che segnano l’infinito amore del patto cielo terra .
non è solo scienza meterologica, c’è molto di più dietro lo splendore della luce
le meraviglie della natura sono omaggi di Madre natura.
Grazie Gesù di darci messaggi illuminanti
Grazie alla Madre di Gesù per darci la forza di andare avanti sempre e comunque
I messaggi arrivano diretti al cuore a chi li chiede senza nessun intermediario in terra.
Apriamoci e prepariamoci al Paradiso , a piccoli passi, non è un ordine ma solo un consiglio di chi ti vuole bene veramente .
Non siamo santi , ma possiamo migliorare sempre,
Gloria a Dio
Amen
---------------------------------///______________

Grazie
Roberto
Scritto 20 - 2018

Alla Madonna di Pompei 8 maggio 2018

Alla Madonna di Pompei
8 maggio 2018

Inno alla Luce
Ascoltare la Luce
Che Gioia , che profumo di rose antiche
Un cielo Azzurro
Splendente
La meraviglia è con noi
È l’Amore dello Spirito Santo
riempie il cielo di Pace
sento l’abbraccio dell’Universo
ci stringe come una Madre e un Padre premuroso con i suoi figli
La Madonna è sempre con Noi..
Sorride , e Il vento dopo la tempesta
è un piano a Coda che suona L’universo
il direttore d’orchestra è sempre il Sole
dammi la mano amore mio ,
voglio farti vedere
la semplicità, delle nuvole Bianche pure !!
sono pensieri di Gioia
quanti ne hai sognate oggi ?
Forse troppi sogni portano la tempesta ?
sei sulla strada Giusta,
L’amore è la Luce
sono semi che volano ancora nel cielo leggeri per suppliche alla Regina Madre
È alcuni già hanno trovato dimora
dove germogliare e dare vita
In questa sinfonia
Che accoglie sempre
Anche di Veleni dell’Uomo nel silenzio ,
ferite che uccidono pian piano il creato
L’albero dell’ ulivo Millenario
con la sua saggezza nelle sue rughe del tempo che fu,
parla sempre di madre terra
ha lottato per scavare anche nella dura terra
per abbracciare con la sue radici la profondità
ha donato tutto quello che poteva nel suo alzarsi verso l’alto dei cieli ,
frutti e fiori e ossigeno , sono stati la sua missione in terra
portare conforto alle creature con la sua ombra alle estati calde
Ha ubbidito alla semplicità, e ha sempre ricevuto sempre solo acqua e luce
Ma ora è in pace è alla fine delle sue fioriture infinite
Sa che Cadrà a terra
E tutto intorno Tremerà e vibrerà
L’Inchino di Madre terra
La Colomba della Pace prenderà il ramo più alto
E farà un giro a spirale
verso cielo.

Amore mio,
anima pura, dammi ora tua Luce
le nostre anime batteranno come un solo sole nel cuore
planeremo come Luce e aria
leggere come una grande cascata
per sfiorare l’acqua del Mare
Il tocco divino
Il bacio di Dio
L’Amore ricevuto
Donare sempre
La luce Guarda la sua Notte
La luce deve guardarla negli occhi
sente
vede
gioisce
ma non parla
La madonna crea l’atmosfera divina
il silenzio è oggi la sua parola
Con La Luce Viva
Celeste
Pace a tutti
gli uomini in terra
Amen

-------------------///_________________

Scritto 23 - 2018

Musiche d’amore dell’universo 

Musiche d’amore dell’universo 
Si fanno strada in anni luce 
un fiume continuo e sopra la nostra testa si irradiano a pioggia 
Il Do al nostro Cristo Re è sull’ altare e ci tiene la mano 
Davanti al suo Volto e segna con le dita sempre tre 
Per ricordare al prossimo di ascoltare la musica che arriva
Sempre con il vento dell’Universo …nulla e a caso
E arriva a terra senza alzare le emozioni carica i colori primari 
Nei silenzi in Do Re il SOLe è calmo e caldo 
dentro l’anima c’è vita è energia di Gioia della fede
che pulsa e vibra è la scintilla di vita sorgente del Bene 
con la polvere di stelle antiche donano altra Terra alla Terra
pura solo 3 grammi di anima piuma pura bianca dell’Angelo di Dio 
un anima speciale è arrivata planando per dare il cambiamento
come farebbe a una mamma stanca che deve accudire il bimbo notte e giorno , 
il conforto del Padre è la famiglia Vera, mano nella mano è Amore di sostegno 
musiche e parole per il La del “Re” mi Fa Sol modellare l’Arca
Anima da mani saggie e scrivo a pioggia in un attimo di estasi nel cuore
la conoscenza si fanno vivi nei sogni che arrivano oltre l’Universo 
nel Trono di Luce i cristalli di luce , il Paradiso immenso sembra un oceano di vita, 
il regno della vita eterna, custode di tutti i nostri cari sereni e in pace
quel musiche ancestrali arrivano dal cielo e nelle note in vibrazione si
propagano in tutta la terra per fa danzare le Api 
Che corteggiano i fiori per dare il meglio
Del dolce della Madre Terra , come la Madre di Gesù Cristo ,
la Regina con le 7 stelle deve donare La vita , colorarla 
dentro il suo palazzo laborioso e pieno di vita . 
Lei non ha intermediari per ascoltarla, siamo tutti uguali sulla terra 
E sorride con occhi di stelle , e nasce una stella e una storiella , 
Il Lupo non azzanna la pecora, oggi , ora , adesso 
gli dato un vantaggio per salvarsi in tranquillità
9 minuti di anni luce, la distanza tra la terra e il sole
di speranza per riflettere e dare il giusto tempo
ma con occhi d’amore , se l’agnello , chiederà più tempo 
non sarà mai negato per il grande cambiamento
Per credere che il giusto tempo è arrivato
Per trovare la forza arrivare dal buon pastore
Dio ci ha insegnato tanto , ma la terra muore avvelenata
SOLtanto LA MIa DOmanda FA REstare Silenziosi…
Chi è Caino chi è Abele ?
Chi nasconde migliaia di Pedofili nella Chiesa terrena?
In America solo nella diocesi di los Angeles, ha osato usare soldi 
per 666 milioni di dollari per pagare il Silenzio degli innocenti 
per migliaia di abusi sui fanciulli . 
chi è giuda ? chi ha il potere assoluto?
Le risposte arrivano a pioggia agli umili di cuore nella semplicità
Al preludio della vita, i dinosauri in un lampo scomparsi
in un diluvio E nel buio totale della supremazia
delle specie ha insegnato la geologia antica, 
è stato già scritto nelle roccie dure senza scavare 
nella dura terra ma se ascoltiamo il cuore le risposte
non devono essere scritte sono già nostre
Il tempo giusto per lezioni di amore arriva per chi ha fede
Il Trono è cristallo di Luce spendente
Il bianco pulsa per donarti e abbracciarti
E donarti la forza di rialzarsi nel dolore e nella gioia
Sono già tante le creature del nostro Signore
Che Sono già saliti sull’arca dell’alleanza arcobaleno
Fedele patto Cielo Terra
Il vangelo è il remo per arrivare all’Arca 

Gloria a Dio 

-----------------///________________
Scritto n.22 – 2018
Grazie
Roberto

le parole volano nel cielo
Le parole volano 
Come nuvole bianche e si dissolvono nel cielo luminoso
Ma Delle volte volano
Come nuvole nere con lampi e fulmini 
Anche dentro nelle migliori famiglie 
Troppo Amore delle volte porta a prevaricare il giusto spazio 
Della nostra esistenza e della tua famiglia ,
cuore della esistenza
tutto va dosato nel giusto tono e colore mai troppo forte, 
l’armonia delle giuste note di una orchestra è saper ascoltare l’amore
ognuno è diverso nel assorbire la vibrazione del giusto e sbagliato, 
siamo energia di Dio e niente nessuno va soffocato nel dare ordini imperativi 
il dialogo è il rispetto della famiglia sono le fondamenti dell’ animo umano 
di un cammino giusto , genitori e figli , amici e parenti., 
tutti siamo il prossimo come le vele di una barca vanno armate 
per il giusto vento se l’aria tira di tempesta e soffia troppo forte , 
forse è più sicuro far piccola la tua vela delle emozioni parlate al prossimo 
la rotta sarà sempre Amore, ma andiamo piano nel cuore dell’altro 
Non tutti possono resistere al vento forte che alzi con emozioni 
Che delle volte può rovesciare la tua amata barca carica del tuo tesoro 
Di persone che ami e sono la tua vita , e ci si aggrappa a cose dette
o fatte nel divenire o del già fatto o del non detto , di parole mai pensate
ma ti sono uscite per impeto e feriscono al centro del cuore. 
e si va fondo e si bruciano le energie vitali che ti proteggono dalla nascita 
L’ incomprensioni senza dialogo portano dolori ansie che 
Che delle volte bruciano nel tempo 
E un fuoco lento che pian piano cammina nel cuore 
E può succedere che nel bosco del nostro cuore arriva un periodo arido d’amore.
E il fuoco si fa fiamme e li che scoppia l’attacco di panico
e cerchi di scappare e l’ansia arriva improvvisa il passato di quello che hai subito 
è diventato il tuo presente e stai male, 
respira piano piano, ascolta il tuo cuore
lui batterà forte, la tua mente non è pronta a ricordi di dolori lontani
cuore e mente devono andare alla stessa velocità per non alimentare
il fuoco che porta la Paura e le energie vitali scendono e la depressione
Si fa forte di cose mai dimenticate nel cuore 
Aiutiamoci a parlare ad anima nuda con chi vuoi bene 
Delle volte anche cose successe anni fa , solo per curare vecchie 
Frecce nel cuore che delle volte si trasformano in emozioni in lacrime
E non riesci fermarle, ma è il momento della purificazione dell’anima
Gesù esorta nelle sue parole dell’importanza della relazione. 
L’accoglienza e il dialogo, anche nella diversità di noi tutti 
permettono un rapporto vero che fa crescere 
e stimola la responsabilità e l’impegno 
Il dialogo e aprirsi al prossimo è l’ espressione della esigenza di amore di Dio
la legge dell'amore come via maestra per l'unità dell’umanità
quel dialogo che è già aperto tra il Signore e il suo popolo

Gloria a Dio

--------------------------///______________________

Scritto 21 – 2018 
Roberto 
grazie

dedicato Marco  Vannini  poesia  in preghiera

Dedicato Marco Vannini 
Stella del cielo vivo

La colomba dello Spirito Santo 
vola sempre in alto per tutti noi 
è l’Energia della Pace che tutto l’anno regna nei cieli 
attimi di pace nelle Famiglie in terre
il manto bianco del bene andrà a scaldare cuore della Famiglia
di quel angelo di Marco affidato ora Dio
ma sempre vivo e collegato al cuore di mamma e papà
e a chi ha conosciuto e L’Amore di amici e parenti
e se la giustizia in Terra non farà il suo corso , 
Chi ha levato la Luce della vita in terra per Egoismo 
Dio saprà giudicare con la propria e giusta punizione 
a una Famiglia in terra 
Che non ha rispettato la vita per la vita che sacra sempre e comunque
Diamo ora via alle danze della natura per omaggio al bene

L’AURORA da la mano all’ALBA in danza celestiale
E il bellissimo GIORNO ci spalanca il cammino per vedere 
E porta in alto le nostre anime alla luce e colora il mondo
È un vero Padre che da forza e amore , 
un carezza e una pacca sincera
sulla spalla è arrivata per la continuazione 
Poi un ognuno ha il suo cammino del giorno dolce e salato 
Poi in silenzio e umiltà arriva l’angelo del CREPUSCOLO
Saggio che porta a riflettere a rallentare il nostro cammino 
Che abbraccia il TRAMONTO che si colora rosso del 
profumo delle rose per inchinarsi alla Regina Madre 
che soffia e innalza Madre natura e La meraviglia 
della elegante e misericordiosa NOTTE
che fa brillare la LUNA e le STELLE.
Marco è li nel tutto , nell'universo è brilla il suo sorriso
Insegnamenti antichi , manda in vibrazione alla terra.
farci capire che siamo Universo vivo con energie che Brillano 
L’Anima è viva e eterna
Non fermiamoci sulla terra c'è molto di più meraviglioso
Affrontiamo le Tempeste 
Nulla è perso , se è Amore 
È per sempre 
Abbiate Fede della fede
Dell’invisibile che entra forte 
Nei nostri cuori e brilla una stella, 
Marco è una stella che insegna 
Che il male esiste 
Il buio non può vivere nella luce
Mentre la Luce fa scomparire il buio sempre
Luce alla famiglie Giuste.

Gloria a Dio
Gesù pensaci tu.

--------------///__________________

Roberto 
grazie
Scritto 19 - 2018

Orfanatrofio della misericordia

Orfanatrofio della misericordia

Quanta Fretta….nel passare delle stagioni
Ma l’amore sincero e puro rimane sempre e per sempre
L’amicizia vera e pura è un dono di Dio 
Il tempo dell’infanzia passa e vola nel nostro cammino dolcemente 
ma eravamo noi di adesso nell’ anima senza età
Cosa chiederei hai miei amici infanzia?
Come stai ? come va il tuo cammino…
Tutto era profumato dalle nostre anime pure
I sorrisi erano tanti e la gioia di tempi di spensieratezza 
erano tanti gessetti colorati e le nostre aule erano delle piccole
astronavi dove sognavamo e vedevamo il passare delle stagioni luminose
Alla fine della scuola c’era sempre un sorriso a casa che ti aspettava
E C’era chi non aveva nulla, e viveva in una casa che si chiamava orfanotrofio
Ti chiamavi Ciro caro amico , non avevi mamma e papà ,abbandonato per storie tristi 
Violente di chi non può capire la normalità della vita. Ma eri un ometto di bontà
Ma quando venivi a casa con me nei pomeriggi nella mia casa , 
eravamo fratelli uniti dalla innocenza che niente e nessun ci separava
eravamo nel presente infinito 
Stavamo insieme a giocare era la cosa più seria che potevamo fare
La tua tristezza arrivava al cuore nel momento di ritornare nel tuo orfanatrofio
Alla sera, ma c’era sempre un domani a scuola , caro amico caro senza famiglia
io mi sentivo in empatia la tua angoscia, l’ho sempre nascosta per darti forza , 
mi insegnavi che la forza è di sorridere sempre anche davanti al Buio dell’Abbandono.
E che alla sera eri solo , ma avevi altri fratelli in quella casa accoglienza, 
tanti fratelli uniti senza famiglia, la sera Le suore vi accoglievano nel loro mantello a volte
freddo ma non mancava la Sorella con la dolcezza , era la mamma di tutti.. 
ma non era la luce della famiglia, non potevo stare troppo con te nei pomeriggi nella mia casa , 
l’orfanatrofio diceva alla mia mamma, che forse non faceva bena al bambino di stare tanto tempo
in una famiglia vera, poteva vedere troppo amore “la differenza” ,ma il diverso non esiste 
nel mondo dei bambini, noi eravamo due bambini che giocavamo solo per gioia dell’Amore

di stare insieme e vedere la luce sotto lo stesso cielo, i prati e il pallone erano la nostra missione. 
Volare a pensare a quello che saremmo diventati
da grande, pompieri …astronauti 
poi un giorno mi hai guardato con occhi tristi, confusi
mi hai detto che ti avevano trovato una famiglia adottiva
mi hai salutato frettolosamente ,i tuoi occhi erano di chi perdeva l’amico per sempre 
lucidi e pieno di affetto , eravamo smarriti ,ma andavi nella famiglia vera 
spero sempre che tu hai trovato la pace , c’è tanta bontà nel prossimo 
non perdo mai la speranza , spero e credo che tu hai ora la tua famiglia
sono ritornato nell’orfanatrofio pochi anni fa , volevo ritrovarti
ma niente è stato registrato, negli anni 80 non veniva gestita la permanenza
di chi aveva quella come casa, ora hai 50 anni , il 16 aprile era il tuo compleanno
abbiamo spento insieme 3 candeline
non ho foto, ma sei vivo sempre nel mio cuore , le foto me conservo nel cuore vive.
grande amico che ritrovo nella luce il tuo sorriso quando ti penso 
e splenderà per sempre, non importa dove sei.
ma la gioia mi fa sperare che delle notti, tu guardi il cielo
e ricordi il mio sorriso e io faccio lo stesso quando penso a te …. 
Grazie A Dio di avermi fatto conoscere un amico scomparso nell’infanzia vera.
Per Amore di una Famiglia vera. 
Gloria a Dio
Gesù proteggi i bambini abbandonati , donagli la pace 
-------------------------///_____________________
Grazie
roberto

scritto 18 - 2018

Piccolo Bambin Gesù 

Piccolo Bambin Gesù 
tua Madre ti tiene in alto nel cielo 
Vicino alla nostra terra 
sei la luce e sole del nostro cammino 
Non nasconderti perché sei luce 
Non giochiamo a nascondino
Nella tua terra viva 
La tua luce brilla a chi ti cerca nel cuore
La tua forza è nel mare dell’amare sempre
È comunque . 
Ci hai insegnato crescendo , 
diventato uomo in terra che il bene va insegnato con amore e dolcezza ,

nessun ordine ma solo dare la strada con la conoscenza 
In fratellanza da amici fraterni 
È evolvere e Investire la vita nei massimi comandamenti 
Per puntare al massimo 
Ma siamo in terra e difficile e tu lo sai 
Ma possiamo migliorare tanto ! 
siamo tutti uguali e siamo l’umanità che avanza piano piano nel buio del 
Male che fa male notte giorno in ogni angolo della terra . 
Nello stesso tempo il
Bene oscura il buio notte e giorno sempre 
Lotta infinita per amore della Fede
Ma non abbiamo paura, 
abbiamo letto il Vangelo , 
Abbiamo vissuto tutti il Vangelo , siamo i figli dei figli dei discepoli, qualcosa è rimasto dentro nel cuore e nell’anima 
È appena riaffiora il ricordo la montagna si illumina di notte e le stelle pulsano fino a entrare nella paura della notte , che ti fa capire che siamo tutti il seme della gioia.
Perché tu ci dai la mano alla nostra anima
Chi è giusto ci aiuti nel cammino con la gioia dei tramonti e delle albe della stagioni di chi a visto oltre ..
Ti abbiamo visto nel cuore 
Ti abbiamo amato 
Abbiamo vissuto con te 
Ci tieni la mano quando ti pensiamo 
bimbo o uomo cresciuto nel cuore della terra , avvicinati a Noi siamo fiori 
Accogli il nettare delle api instancabili . l’angelo custode è accanto nel nostro cammino è il fiore bianco 
Dei nostri colori dell’anima 
I tempi della tua venuta sono maturi ? 
Non farti pregare perché lo facciamo da secoli e secoli ,
Tua madre è la creazione 
Tuo padre è l’universo 
Ti aspettiamo ancora sai , nessuno del tuo popolo ha mai perso la speranza 
Non abbiamo fretta , siamo l’umanità del patto cielo e terra 
L’Ulivo è sempre vivo e sempre accarezzato dal vento
È ancora vicino al sepolcro . Forse 
È lì per darti il buon giorno della terra.
Siamo uomini e donne che chiedono solo di illuminare dove c’è troppo buio e noi siamo , il tuoi figli 
Gesù donaci l’universo in un tocco 
Possiamo arrivare al di là del muro 
C’è chi ha visto la luce viva che 
Gioia e serenità porta alla porta
Della finestra del Paradiso . 
Meraviglia un mondo infinito d’amore 
Dai pace ai giusti e sofferenti che non 
Trovano pace nella terra 

Gloria a Dio 

——-\\__\\\\________

Grazie 
Roberto 

Scritto 
17 -2018

Maria Maddalena  dolce messaggera di rinascita

A Maria Maddalena 
dolce messaggera di rinascita

Lei Guarda sempre senza tempo
i tuoi occhi Gesù! , 
chiusi in pace ,
Lei guarda Sempre senza tempo
I tuoi occhi di amore aperti di vita
Lei è sempre ai piedi del suo Re ,
occhi spalancati di amore 
lei è amata da sempre..
Santa Maddalena cara !
lei è la secondo donna al quale il mondo 
non si renda omaggio riverenza e 
non si dia Gloria al cielo , 
ha avuto la Santità e la grazia di Gesù .
Ha annunziato la rinascita per prima 
come tutte le donne di creazioni , amica fedele , 
che annuncia la continuazione di Gesù 
in creazione della vita colma di conoscenza, 
è amore Lei Ha capito la verità con i suoi occhi
continuando la via dell’ Amore Maddalena Santa .
Accarezza le tue mani Signore !
Accoglie il tuo sangue per disegno perfetto di custode 
in terra Custode del Dna dell’Universo vivo 
Ha accolto nelle sue mani il tuo corpo avvolto nel 
lenzuolo puro { sacra sindone) pronta a vivere 
per secoli e secoli Impronta della verità in 
energia sprigionata dal tuo cuore terreno 
Gesù caro , 
per noi, il tuo popolo , 
La Crocifissione è l’evento culminante 
Dell’inizio della nostra cristianità 
La via crucis segna per tutti 12
Come vegliardi che attorniano il trono di Dio sono 24 (12x2)
Come gli apostoli 12
Come dodici è il numero dei figli di Giacobbe
Come tanti altri 12 della cristianità ………
Il tuo corpo martoriato era nelle mani di tua 
Madre pura da ogni peccato .
La Madre di Gesù è amore per il figlio
In terra , ha pianto come tutte le madri 
che hanno perso un figlio, 
la terra ha le sue regole terrene, ma niente è perso
tutto è continuazione infinitamente di meraviglie 
La Grande Famiglia si unità nel sacro divino, 
il triangolo degli occhi dell’universo della trinità , cielo vivo, 
Tutto si è riunito nella casa del cielo 
Tutti aspettiamo la rinascita come evento 
Che precede la primavera di rinascita 
Il mistero della fede è sempre vivo 
Chi è arrivato alla verità , non è scienza, 
È solo conoscenza di Dio Non ci vogliono libri alti 
e dotti La verità è più semplice, 
il Vangelo è La Grande nave è l’Arca che da 
la rotta maestra Verso la salvezza , 
noi imperfetti in terra .
La conoscenza dell’ essenza della vita
È solo amore a volontà
Chiediamoci sempre cosa è giusto è sbagliato , 
chiediamolo solo nel nostro cuore e la risposta arriverà 
sempre in umiltà e semplicità Dio è sempre con noi
Noi siamo parte della energia dell’universo 
È quando le forza vanno a finire Riprendi la tua vita 
e avvolgila Nel puro pensiero delle nuvole bianche 
Che goccia dopo goccia Ridanno la vita in pioggia 
è arrivano al mare per ritornano 
pioggia Sempre per ridare la vita viva .
Abbandoniamoci ai disegni di Dio
Solo lui può darci il lieto fine
Il termine è dentro di noi
Ma, Non abbiate paura
Tutto converge nella spirale
Da dove tutti arriviamo
Gesù pensaci tu !
sei forza dell’Universo
A tutti noi illuminaci
Amen

Buona Pasqua in pace 

——\\\_________

Roberto
Grazie
Scritto 16 -2018

Gesù, forse è arrivato il momento del ristoro 
Gesù, forse è arrivato il momento del ristoro 
il periodo di lacrime e delle decisioni importanti
aiutaci con amore a sciogliere i nodi della sofferenza in terra.
caro Gesù unico e irripetibile gioiello dell’Universo fatto Uomo
Per abbassarsi all’inchino dell’Umanità, per insegnare la bontà. 
Sei il nostro amico carissimo e fedele, ti sento accanto sai.. nel cammino
Mi tieni per mano quando il buio scende, e mi illumini gli orizzonti. che meraviglia......
Accompagni la mia famiglia e fai scudo alla malvagità 
la Luce di tua Madre è il seme di creazione fertile e pura , 
l’anello che tutto unisce per volontà della Trinità di 
splendere nel cielo a chi crede nella verità invisibile ma concreta 
niente nessuno potrà dividerci dalla scuola dell’Amare ,
la Bontà nata in cielo e caduta come neve calda , piena di amore del silenzio
che parla di messaggi di Fratellanza vera, di ubbidire all’Universo
senza dare ordini , ma consigli di una famiglia cielo e terra , gioia
che ci puo’ far fiorire il cuore ogni stagione della vita.
aiutaci a ingrandire il tuo mantello di misericordia e carità ,
fai da facilitatore per perdonare il prossimo e per camminare
nella retta via, proteggi i nostri cari sempre e dona a noi la conoscenza. 
siamo i tuoi figli e nella semplicità ci insegni a vivere la pace
come strumento per costruire le basi solide della civiltà dell’umanità. 
siamo nati a termine in terra, ma la nostra storia
d’amore sarà eterna è questa l’essenza della continuazione , 
il passaggio è sempre amore nell’abbracciare l’Universo 
ora adesso e per sempre ritornare nel infinito amore , 
se leggi il vangelo c’è molto di più dello scritto in parola
ascolto e vedo il tuo volto che con occhi di Padre sussurri 
con dolcezza che tutto passerà e ci sostieni nel cammino di luce
e il timbro della tua voce è immutata da secoli e secoli 
comprensione nella difficoltà terrene, ma la forza non è nel
possedere il materiale , ma la vera ricchezza è interiore, 
armonia di vivere nel giusto , 
ci perdoni per le nostre imperfezioni, ma esorti sempre
ad amarci uno con l’altro instancabile amico. 
sempre tutti insieme , nulla si distrugge , ma evolve e si trasforma.
come non poter attingere alla nostra fonte di Gioia Amica , 
la Famiglia da dove tutto è nato e da dove tutto diviene
Una volta conosciuta la vera fonte di pace Amore e fonte di vita.
La cascata pura di Amore è in piena sempre da sempre.
Io non so parlar d’amore se non per ispirazione al cielo.
e mi manca un po’ il respiro, quando manca la vera connessione al bene
troppa luce non abbaglia, illumina le nostre anime e ci dona serenità
Non farci mancare mai il poter bere l’amore dalla tua fonte infinita
Noi sempre Assetati di amore nel nostro mondo difficile 
Parlare con te è luce e Amore per nutrirsi
Della tua energia di Vita dell’Universo 
Difendici dal male e dai tranelli del Buio, 
troppe anime sembrano amiche e sorridenti e amorevoli, ma nascondono il coltello ,
 
pronto a fenderlo nel profondo del cuore per ferirci, dona a noi la pace. 
Grazie sempre per gli Angeli in missione che vigilano giorno e notte 
tra noi e nel cielo e le stelle e al tuo cospetto, sempre con lo sguardo verso Dio
ti preghiamo 
Amen 
-----------------------------------------------///____________________________
Scritto 15- 2018

Roberto 
Grazie

Parole che uniscono il cielo alla terra
Gesù caro ! 
cerco il tuo volto nel mio cuore
Parole che uniscono il cielo alla terra
che sorriso splendido che emani stasera!
Il mio cuore brilla per la luce fonte del tutto. 
Mi fai scrivere nell’ora del crepuscolo
nell’anima libera di chi ha bisogno una coperta bianca di tranquillità
di parole sussurate nel pieno di tempeste della vita nella quotidianità.
Forse è la nostra storia di chi non si arrende e schiena dritta evolve sempre.
Ma niente è perduto non è mai troppo tardi.
Ci insegni di tenerci vicino a te anche quando la vita sembra
Andare tutto storto .
i bimbi cadono e si rialzano e alla fine …….
Un giorno cammineranno guardando il mondo dall’alto
Da una altra angolatura , loro sono felici sia a raso terra che in alto in terra
Ma quante volte hanno pianto cadendo ? , ma tutti bambini sono Gesù bambino
E la loro forza è guidata dalla verità
Impariamo dalla semplicità della natura 
scrivere parole di luce si può , 
Gesù caro , 
mi fa ascoltare le lacrime di anime dolci 
sono cadute a terra, alcune si sono
Trasformati in fiori di chi vuole amore puro
Ma le storie sono sogni interiori e splendono
in cielo E in terra, e il cielo come la terra c’è vita giusta
il viaggio in terra è lungo portiamolo al giusto cammino
le forze della vita vanno dosate , non bisogna bruciarle , vanno
trasformate sempre e comunque in cose semplici e realizzabili concrete con un cielo sempre d’amore . 
mettile tutte insieme e uscirà un capolavoro di semplicità
sorridi alla vita , uno scopo c’è sempre , niente e caso 
Ma tutto è veloce , un treno in corsa con una sua meta
Il treno della vita ha una sola partenza e una sola fermata ,
l’arrivo è sicuro, ma arriviamoci con gioia
fai amicizia con chi hai vicino, troverai sempre qualcuno
per donare la tua energia di vita al prossimo te ne sarà grato per la vita. 
aiutiamoci a dare il senso
alla normalità di donare nel quotidiano
il treno è partito con te con la tua nascita splendida in scintilla forte del bene . 
forse nella tua vita hai portato troppe valige piene di cose superflue e materiali , ti sei caricata di troppo e troppe speranze difficili, sei stata vicina forse a chi ti ha fatto del male, non disperare 
I sogni infranti , ma ci sta ! da giovani si parte con tanto è cosi’ che deve essere ,
la vita è dura per l’uomo ma per qualsiasi
creatura, buttiamo fuori dal treno della vita quello che non serve più,
alleggerisci la tua vita , poche cose , ma giuste,
voliamo sempre in alto ma non siamo uccelli ,
usiamo la mente anima per volare le ali sono la fede che ci sotiene
il cammino è sempre tutti insieme, mai soli
Gesù è sempre al nostro fianco e nel cuore degli umili 
Che sono pronti a donarti la mano e gli occhi giusti del cielo 
Ma siamo tutti uguali in Terra , ma il male esiste ma con occhi in pace e fede
Lo Respingiamo con tutta la forza della fede che hai nell’anima di Gesù Cristo che vive
Sempre in noi , mai soli con nostro Gesù 
Nessuno puo’ temere , nessuno puo’ farti del male, scudo ma solo se lo vuoi tu.

Dio onnipotente Proteggi come la pioggia di speranza il tuo popolo fedele 

Ora, adesso, nell’attimo che lo Spirito Santo scende in te ,
lo senti vibrare Nel cuore e nella pancia , è forza del bene
Voliamo in alto con i pensieri, a chi ti vuole portare in basso
Fermiamo chi ti vuole far dire sempre si per farti del male ,
fermati un momento e ascolta e prega la bianca rinascita della vita
Metti nella tua mente la canzone più dolce che ti piace ,
la bimba sei tu , ora si è fatta grande , l’anima non ha età , amala come 
Se fosse una tua figlia , tutti ci nutriamo di amore, la sete d’amore
Fa male più di pugno in faccia , non far arriva il panico Nella tua anima.. 
E se arriva affrontiamo anche questo come un’altra prova da superare ,non disperare , 
rallenta la frenesia , ascolta il tuo cuore, non isolarti o non appoggiarti troppo
a chi ti vuol bene, curati dalla medicina giusta con la morale e affidati a Dio
Rallenta i tuoi spazi , respira piano piano, ascolta la tua respirazione,
portala Da un mare mosso a un mare con onde regolari , la natura è con te . 
La calma è un lago dentro il cuore 
Dirada la nebbia e volgi il viso al cielo in amen piccoli e sinceri . 
fai sorgere il sole Dentro di te e insieme possiamo vedere l’alba e il tramonto.
La luce farò il suo corso, non mollare mai alla disperazione, ci vuole il tempo
Giusto, i campi di grano rigogliosi devono essere curati notte e giorno per arrivare
Alla mietitura, e della volte se necessario và rivoltata la terra per vedere se i semi
Sono germogliati,

Gesù pensaci tu
È già ,
i tuoi occhi che guardano fuori dalle finestre del treno della vita 
Dei tuoi desideri di pace e semplicità
Dalle stagioni che arrivano in fretta
Una dopo l’altra , chiedimi di rallentare
per un po’ per prendere ossigeno di pace di ristoro
il treno è partito con te con la tua nascita splendida

Dio onnipotente Proteggi come la pioggia di speranza il tuo popolo
Ora, adesso, nell’attimo che lo Spirito Santo scende in te ,
lo senti vibrare Nel cuore e nella pancia , è forza del bene
Voliamo in alto con i pensieri, a chi ti vuole portare in basso
Fermiamo chi ti vuole far dire sempre si per farti del male ,
fermati un momento e ascolta e prega la bianca rinascita della vita
Metti nella tua mente la canzone più dolce che ti piace ,
la bimba sei tu che ora si è fatta grande , l’anima non ha età , amala come 
Se fosse una tua figlia , tutti ci nutriamo di amore, la sete d’amore
Fa male più di pugno in faccia , non far arriva il panico 
E se arriva affrontiamo anche questo come un’altra prova da supereare ,
rallenta la frenesia , ascolta il tuo cuore, non isolarti o non appoggiarti troppo
a chi ti vuol bene, curati dalla medicina giusta con la morale e affidati a Dio
Rallenta i tuoi spazi , respira piano piano, ascolta la tua respirazione,
portala Da un mare mosso a un mare con onde regolari ,
fai sorgere il sole Dentro di te e insieme possiamo vedere l’alba e il tramonto.
La luce farò il suo corso, non mollare mai alla disperazione, ci vuole il tempo
Giusto, i campi di grano rigogliosi devono essere curati notte e giorno per arrivare
Alla mietitura, e della volte se necessario vò rivoltata la terra per vedere se i semi
Sono germogliati,
Stasera umile apripista di parole buone e di luce .

Gesù pensaci tu

—————///_____

Grazie roberto 

Scritto 14 -2018

Scritto non riletto a getto

prigioni

Questo video di 80 " , ripreso oggi mentre ero passeggiato con la mia sorella Natura , e mi sono avvicinato , a questa finestra dell'anima , è reale , non so cosa servisse nell'ottocento,
Divide una parete di roccia .. E come sempre . Tutto per me e un buon spunto per confrontarmi con me stesso e tutto diventa in una riflessione sul senso della vita , e condivido.
Questo video " un pó mattone "
Il video Parla che delle volte la vita ti porta alle prigioni della mente , ma se li guardi singolarmente bene le grate , sono quadri in natura e pensieri che frenano di godere la vita in piena armonia . Sono i problemi della vita , nel video sono raffigurati dalle grate , che per me sono quadri della vita , presi singolarmente sono belli , alcuni senza senso , ma tutti insieme sono la tua vita , è un bella immagine compiuta è piena di vita , e man mano che ti avvicini al tuo cuore e ti apri al mondo , tutto prende un senso più ampio , e le prigioni scompaiono piano piano è tutto è più chiaro e ti portano in unica immagine libera da prigioni , in una unica luce , in un unico capolavoro della tua vita , poi se uno ci mette l' impegno e la libertà di poter dire , si si , si può.
in ogni quadro (grata ) l'acqua che simboleggia la vita del tuo cammino non mai smesso di scorrere è sempre lì , la puoi vedere in ogni fotogrammo del video.
Questo simboleggia la speranza che non deve mai mancare perché la vita và avanti in ogni caso , è il tempo che passa e non aspetta le tue difficoltà del tuo cammino , Il finale tutto diventa libertà di vedere solo dai tuoi occhi per vedere in pace e in prosperità la tua vita e di chi sta vicino e l'acqua scorrerà non più rallentata . Ma in modo naturale , il freno delle emozioni a smesso di rallentarti a vivere e il finale è la vita che scorre con la velocità giusta, ma apparentemente ti sembrerà nel finale che è velocizzata , ma è la giusta velocità della vita reale non è modificata ,
tutto per vivere in armonia con tutti ,
sempre nell'altalena della vita , un po' su un po' giù ..

Doniamo video con riflessioni e utopie positive

Roberto
R:15

Ruga?

Sì, sìììì! C'è, evvai! 
Ho visto quella ruga! Sì, sì! L’ho vista, non girarti!
Non coprirti la faccia... sì, sì... c'è! Finalmente sono arrivate, non le avevo mai notate!

Troppa gente quando arrivano, il profilo di Facebook passa di colpo in un animaletto o in una foto con così tanta luce da sembrare un angelo.

La ruga indica esattamente il posto in cui vi sono i punti dove hai sorriso di più nella vita. E, a volte, segnano anche tutto quello che hai dovuto pagare nella vita per arrivare ad averle grandi e profonde. Sono medaglie al valore, vanne fiera perchè indicano il vissuto vero.

È il periodo in cui uomini e donne si guardano allo specchio di fronte, di lato.
Si osservano da vicino, poi si tirano la faccia: fantastico questo rito di modellatura!
 
Un consiglio: mentre lo fai, fatti anche le linguacce e le smorfie e fai uscire la monella che ancora c'è dentro di te! Di colpo ti uscirà un sorriso grande, solo per te, e per la prima volta capirai come sia davvero complesso un sorriso.

Sai, un sorriso fa muovere tutti i muscoli della faccia: è magico, e se puoi non farti tirare la faccia! Non sei una crostata che va tirata liscia liscia, rimani una bella focaccia croccante. L’intelligenza è tutto, l’importante è non avere rughe nel cervello...

Lasciati come la natura vuole, aspira a diventare un bell'ulivo centenario! 
Ad una certa età, le rughe sono solo belle storie di vita, puoi raccontarle. Le rughe sono l’inizio della saggezza, del vissuto reale: chi ama realmente, non guarda queste cose…

Se ci fai caso, i bambini se li prendi in braccio a volte ti guardano la ruga. Tirano indietro la faccia, te le segnano con il dito e ripercorrono un disegno per i loro sogni magici di vita e di successi. 
La ruga è un ringraziamento al tempo che ti ha fatto arrivare ad un'età che per tanti non sarà mai raggiunta... è una prima bandiera che puoi infilzare nella prima cima della montagna della vita; è una stella raggiunta, man mano che il tempo passa…
Le montagne sono le uniche stelle che possiamo raggiungere a piedi. Chi più alto sale, più lontano vedrà; più a lungo, puoi sognare di aver conquistato tutte le vette e di aver amato nella vita puntando in alto.
 
L’età che avanza è una saggezza che solo il vissuto può insegnare: è oro per i ragazzi, diffondi le tue esperienze ai più giovani! Puoi essere una buona guida per chi ha già scalato le varie vette delle montagne della vita.
Chi ha rughe, conosce tutte le insidie dei sentieri del cammino in terra e può consigliare agli altri il sentiero giusto; certi sentieri portano a perdersi, aiutiamo a donare sentieri giusti.

Con affetto e con la mia ruga dei sorrisi.

Quello che conta è l'anima, quella se la curi bene non invecchia mai. Come l'amore, ti fa brillare a qualsiasi età, questa è l'unica verità che esiste.. (per me)

Vi auguro una ottima notte.
vvtb

Roberto
R:15

Si', e' un giovane essere vivente nelle mani dell’Uomo

Sì, è un giovane essere vivente nelle mani dell’Uomo.
Ma a somiglianza di tutto il resto dell'umanità.

Inchiniamoci al bene e prepariamoci
a salire in quel gradino in alto obliquo. 
Un gradino che non ha materia, ma sarà di legno giovane,
e sarà la leva che innalzerà la terra verso la Luce.
Per innalzare tutti gli uomini giusti e gli umili verso le cose alte della Vita.
Per difendere la nostra Terra, per ripudiare con tutta la nostra forza la Guerra e la violenza,
il dialogo è fondamentale con i mediatori attraverso sguardi di energia d'amore e portatori di Pace Universale. 

Che questi possano trasmettere i valori semplici della vita in Terra e l’amore infinito, 
innalzare la pace e la fratellanza come unica bandiera universale per tutta l'umanità:
i popoli degli umili sono tutti uguali sulla Terra,
pace per le proprie famiglie e vivere in semplicità e Amore.

La Guerra porta orrore, e sangue chiama sangue.
Quando le ultime generazioni di testimoni diretti della Guerra verranno a mancare, 
sarà quello il momento di lottare: per troppi la guerra è solo storia in bianco nero, per i più giovani è Wargames.
Ma la Guerra è l'affare più grande solo per il male più oscuro.

Gesù, per chi crede o non crede, rimane un uomo che storicamente è vissuto realmente.
E che ha lasciato insegnamenti giusti ed universali che vanno oltre l’uomo,
e che vengono tramandati da oltre 2.000 anni.

In altri paesi del mondo il nome del Messia cambia,
ma gli insegnamenti cadono sempre lì: nella fratellanza, nella luce e nella pace.

Riflettiamo, 
la luce distorta mediatica sta trasformando il valore della guerra come valore di giustizia per portare la pace.

E' menzogna oscura.

Grazie
Roberto
R:15 +++

Lo sapevo, sono arrivato ancora troppo presto

Mi avevi detto che lasciavi una porta aperta nel tuo cuore? Ricordi quante volte mi hai pensato? Ora sono qui, sono "l'amore puro": sono solo luce, sono energia pura, sono la preghiera dell'Amen.

Sono seduto di fianco a te, non mi puoi vedere, l'amore non ha un corpo perchè è amore che ti riscalderà il cuore. Perché tu sei una conchiglia del mare: la più bella, a spirale, quella spirale che imita l'universo del puntiamo verso l'alto del infinito amore.

Ora sei nel mondo dei tuoi pensieri, del "tutto guarda" ma niente vedo: usi tutto per sognare, ma sono sono occhi ciechi. Foto, video, libri... stai navigando nelle tempeste di emozioni, stai attraversato deserti senza amore, stai guardando troppo lontano ed invece tutto è più semplice.

Apri, amore, gli occhi dell'anima: sono qui, ho volato oltre le vette più alte dell'indifferenza, avevo solo una tua immagine di quando sorridevi per una bacio dato sott'acqua di pura vita. Sì, sono qui, Sono arrivato e ora trovo un cartello nel tuo cuore "torno subito, solo un attimo di pace".

Sai cara, sarò il tuo giardiniere per portarti i fiori più belli. Sono dietro la porta del tuo cuore per aspettare che mi apri... Fai con calma, non c'è fretta: quando sentirai il momento giusto per volare nella vita, fallo!

Io ti aspetto ed entrerò in punta di piedi, solo quando tutto sarà limpido come un cielo di alta montagna. Entrerò solo quando tutto avrà i suoi colori: il verde speranza, il blu del Regno dei cieli e il bianco del mantello del bene che ti riscalderà la vita e ti farà sorridere e dire che sì, si può!

Potrai provare ad allevare le tue figlie, gioia e felicità. Loro hanno occhi solo per te!
Buona notte!
È un "solo io, te per sempre".

Dedicato a tutti quelli che cercano la Pace interiore, sanno amare il bene e non hanno mai smesso di cercarlo. Roberto R:15

scacchiDialogo creativo Olistico
tra ANIMA unica Materialista( @),
Anima unica del Divino Naturale <•>

<•>Chi sei tu?
@ mi chiamo materialismo !
E con te oggi voglio giocare duro !
Io sono oggi quello che leva quello che l’uomo ha fatto, è tutto mio decido io !
<•> Cosa vuoi?
Sfidarti non mi piaci !
<•> ok , preferisco, però chiamarlo dialogo , ok !?
@ chiamalo come vuoi !
Ti sfido nel Tema della Comunicazione e poi vediamo come ti riduco! :
<•>
@ Io ti levo dalla tua vita TV e internet e telefono !
<•> Nessun problema ho la radio
@ Io ti levo la radio !
<•> Nessun problema ho i libri e giornali
@ Ti levo i libri e giornali !
<•> Ascolto i racconti e leggende dei miei amici
@ Ti levo gli amici e alzo un muro e ti isolo !
<•> Ascolto il mio cuore

Ok vinci 1 <•> a @ 0 per te

Giochi ancora ?
<•> Si

@ Ti levo la luce della corrente elettrica e ti lascio al buio!
<•> Ho le candele
@ Ti levo le candele ! .
<•> Ho le pietra focaia . Il sole la luna ,la luce delle stelle !
E' tutto in natura non puoi levare niente , scacco matto !

Ok <•> 2 a @ 0 per te !

@ Finalissima ! Ci stai ?
<•> Ok

@ ORA ASCOLTA BENE !TI LEVO TUTTO QUELLO CHE HA INVENTATO L'UOMO !
E TI STENDO!
<•>
Ho acqua e fuoco la luce del sole , ho la natura che può darmi TUTTO in modo naturale , non puoi levare niente , la terra è perfetta è nata per avere tutto quello che abbiamo bisogno, mangiare acqua . Creazione, amore, medicine naturali . e tantissime altre cose , possiamo vivere senza di te se vogliamo!
, gli animali non hanno niente di materiale e non chiedono niente e sono felici , il mio gatto mi fa' le fusa tutti i giorni sai!? ,
Il materialismo è un'invenzione dell'uomo, ma è anche molto positiva ….sei anche conoscenza , ma tutto deve lavorare con la coscienza e magari bilanciare con la spiritualità e la morale giusta , diventate amici, siete perfetti se trovate un equlibrio, non sfidare la natura, lei puo’ essere distruttiva per proteggere, ti può spazzare via insieme alll'uomo, la natura e amore e protegge le altre specie viventi e l'equilibrio naturale della terra .
Il materialismo , Se usato bene è una evoluzione giusta e morale , ma la tua arroganza delle volte mi fà pensare che sei distruttivo con alleati del male , tu puoi dare talmente tanto di non naturale all'uomo da poter distruggere Tutto , ma non l'ho permettiamo che tu vai oltre a certi confini di biogenetica e distruzione dell'equilibrio naturale della terra , Sia, anima materialista . Io ti temo e non voglio sfidarti , parliamone , troviamo il modo di darci delle regole dove io non invado la tua evoluzione , sono convinto che possiamo diventare amici, tu collabori con la sapienza dell’uomo giusta per la sua evoluzione, ma non puoi andare oltre con il male , non puoi riprodurre il naturale per evolvere, è già perfetto.
Infinto amore non l'ho permette ! Sono leggi universali .
Ma mi fermo qui .
@ ci penso ,Anima naturale , in questa finale il risultato è patta,
Ricordati che dobbiamo fare la bella e ci penso a quello che mi hai detto .
Vado a riflettere .
<•> grazie
------------\\\_____________
La più alta anima del Universo <+++>
ho ascoltato tutto
tienilo sotto pressione ,
L 'uomo si sente Dio in terra. E l'anima unica materialista è atea , ma li rende potenti di distruzione della loro specie .

Roberto
R:15

PS
Non ho riletto è di getto , leggerò domani , notte
se non hai capito nulla non ha importanza Emoticon smile sono parole
.. Un in più o in meno Amen

Karol Wojtyla e sua sorellina Olga  e il treno della vita..

Karol Wojtyla e sua sorellina Olga 
e il treno della vita.....

Premessa
Olga era la sua amata sorella, mancata prima che nascesse Papa Wojtyla.
Questo scritto mi è venuto dal cuore così, la foto del Papa con la colomba è un buon auspicio per la pace nel mondo.La Mamma del Papa, dopo aver perso Olga alla nascita e con salute compromessa, rimase successivamente ancora incinta e pur col rischio di morire scelse di portare avanti la gravidanza. Lei, donna di grande fede. 
Neppure per un attimo prese in considerazione la prospettiva dell’aborto. Si affidò al buon Dio. Mai, per nessuna ragione al mondo, avrebbe impedito a quel suo bambino di venire al mondo: per lui, era disposta a morire.
E così nacque Karol. La mamma morí qualche anno dopo.
Lui, disse, per volontà di Dio.Treno della vita che fà ciuf ciuf Cosa fai angioletto qui da solo, nella stazione della vita, nel binario degli arrivi? 
Ti sei perso? Cosa dici? 
Aspetti tua sorella Olga?Chi ti ha detto questa cosa? Ah... accipicchia! Ma non puoi stare qui... tesoro lo sapevo... Solo Fra Martino può fare questo... Ha suonato troppe campane e a volte è distratto. Angioletto non guardarmi con quella faccia, sorridi! 
Sai quante belle cose...Non puoi vedere tua sorella ora, prima devi prendere il treno della vita: non ti preoccupare di quando prendi il treno vita, alla fine del viaggio ritorni sempre ,la stazione dei Regno dei Cieli. Qui, agli arrivi!
E ritroverai lì tutti i tuoi cari.Le regole di Dio sono queste: sono infinito amore, corri veloce... San Francesco raduna gli uccelli che possono guidare l'angioletto al binario delle partenze giuste, veloce! Il suo treno della vita parte tra poco... sua mamma è già sul treno, è in travaglio. Veloci... Dai che parte... Ciao e buon viaggio! Al ritorno ci sarà per sempre tua sorella e altri amici ad aspettarti. Io so solo che ora andrai in Polonia, a Cracovia, e farai tante cose. Non posso dirtelo, ma non vedi che sei l'unico angioletto oggi con l'aureola in testa? Non è un cappello. lo sai questo?Cosa?! Fra Martino cosa ti ha detto? Tornerai santo!? 
Non ascoltare Fra Martino... troppe campane! Lui ha suonato, lui è un Din Don Dan... io credo solo se me lo dice San Tommaso! 
... San Tommaso, perché mi guardi con quel sorriso? Oh ohh, un collega!Vai angelo, farai grandi cose: ecco perché sei così luminoso! 
Buon viaggio! 
Ci rivediamo al ritorno, 
nell'attimo della vita nel Paradiso Terra...
A dopo! Buon viaggio

Un bambino di terza elementare viene convocato dalla psicologa su segnalazione di un test psicologico fatto a scuola, uno di quelli nuovi del terzo millennio.

Il bambino, intimorito, si presentò con la mamma davanti a una dottoressa con i capelli dritti e una virgola in Cima ai capelli. due fanali come occhiali. una bocca fine senza labbra, un naso lungo e aquilino.

Lei li fece accomodare nello studio, il bambino era seduto su un'enorme sedia di pelle.

La psicologa, guardandolo con una grossa lente di ingrandimento, osservò la madre e le disse: "Questo bambino ha troppa gioia! Sì sì signora, ha troppa gioia. Bisogna fare un programma per equilibrare la gioia di questo bambino e   dovrà prendere anche delle pastiglie. Sì sì, pastiglie di calma-gioia: sa, signora mamma, le nuovi leggi non permettono tutta questa gioia, possono distrarre il bambino a scuola e poi finisce che si droga. A quel punto non farà niente di buono nella vita. Sì sì signora mamma, io l'ho studiato nel meeting in America in un master dei bambini con troppa gioia. Sì sì...".

La mamma guardò spaventata la dottoressa e le chiese di vedere anche lei tutta la gioia del figlio; la dottoressa le prese la lente di ingrandimento ed effettivamente dalla lente si vedeva un bambino con un sorriso gigante, due occhi pieni di amore e vispi, grigni dalla bocca di chi sta per esplodere dalle risate.

Il bambino di scatto giró la lente verso la psicologa e disse alla mamma: "Questa signora dice le bugie, mamma! Guarda che naso lungo che ha la psicologica...". In effetti, con la lente, la mamma vide il naso triplicato. La mamma scoppió a ridere così forte che la psicologa iniziò a piangere...

Il bambino, dispiaciuto della smorfia di dolore della psicologa, la calmó e le disse: "Perché tanta tristezza, psicologa?". Poi, con gentilezza, le disse: "Si metta comoda sulla sua enorme poltrona di pelle e si calmi". Le tirò fuori un fazzoletto per le lacrime, la psicologa si scusò e si ricordó che da piccola tutti la prendevano in giro per il naso. Ma il bambino le disse di non preoccuparsi: "So bene cosa intendi, io ho un metodo per farti passare la tristezza. Dottoressa, lei ha il classico trauma della nasona...". La dottoressa guardò il bambino con stupore, ma lo vide così sicuro di quello che diceva che lasció fare. Il bambino le disse: "Ti farò rivivere quei momenti dell'età delle elementari che ti hanno traumatizzato, io so come dovevi reagire e non avresti questi traumi, cara psicologa". Il bambino preparó una scenetta per simulare il trauma infantile.

Il bambino disse alla mamma: "Fai il ragazzo che diceva alla psicologa nasona, io farò la maestra e tu psicologa interpreta il ruolo della scolara nasona".

La dottoressa, mentre piangeva, rispose in confusione e imbarazzata: "Ok, proviamo a vedere se riesci a curarmi... Proviamo...".

Il bimbo disse alla mamma: "Vai, parti!".

La mamma urlò alla psicologa: "Ehi tu! Nasona, nasona!".

La psicologa non tenne l'emozione e pianse disperata. Il bimbo inizió a ridere e tutto funzionò. Allora la psicologa gli disse di non dire in giro che era una nasona e disse alla mamma, che anche se il bambino aveva troppa gioia, il suo test andava bene: "Manderò una comunicazione a scuola" le assicurò, chiedendole di non raccontare in giro del fatto che lei era psicologicamente debole per via del naso.

Il bimbo uscì pieno di gioia della psicologa, fece un occhiolino alla mamma e le disse di non preoccuparsi perchè le persone più complessate cercano problemi nelle altre persone. Le disse anche che la sua gioia è così tanta "perché quando sarò grande dirigerò una fabbrica di gioia e amore. Gesù mi vuole così". Cuor contento, ciel aiuta.

Lasciamo i bambini vivaci vivere la loro gioia! Una volta le famiglie erano composte da 5/6 fratelli e le madri li hanno sempre tirati su, sempre bene, senza l'aiuto di psicologi o terapie. Viviamo in modo semplice se non ci sono problemi gravi e evidenti che tutte le mamme sanno riconoscere.

Per le psicologhe serie e attente: non prendetevela, è solo una storiella per giustizia di chi non può replicare. Lo faccio io al posto loro.

Roberto

pallaMa che bella palla che hai in mano, bimbo.
Aspetta che mi metto in terra per giocare con te.
Solo così potrò vedere i tuoi occhi di innocenza e il lancio della sfera colorata, e cogliere la fiducia che mi stai chiedendo.
Mi stai donando la tua gioia, 
per quell'attimo di fiducia che mi chiedi, la palla è tua per sempre.
Ok, non ridere monello, vuoi che la palla la prendo nelle miei mani e non la faccio cadere per terra.
La palla è come te. E' troppo innocente e pura e l'hai voluta solo con i colori primari, come le tue emozioni sono ancora pure, innocenti, e non hanno sfumature.
Ok, sono pronto! Ora posso guardarti dal punto luce giusto da terra... Un attimo. Devo lavarmi le mani... sono sporche del brutto della terra.
Ok! Ho la tua fiducia... Che sorriso immenso,
io ho fiducia di te e spero di essere all'altezza e contraccambiare.
Ora proviamo...
Sì, sono pronto. 
Aspetto il tuo lancio della tua sfera colorata.
Abbi fede: non la farò cadere a terra. Rimarrà pulita come tu la vuoi. Sono sdraiato in terra, sono in pace, non ho fretta. 
Sono pronto.
Dai, tirala con forza vero la meta.
Tirala verso le mie mani che sono pronte accogliere.
La distanza non è un problema, in questo momento la tua forza è la fiducia e l'amore di donare.
Bimbo, tu lo fai perché vuoi vedere se te la restituisco, vero?
È una prova di fede e fiducia che mi fai? Vero?
Dai prova... Tira e mira al mio cuore per essere sicuro che arrivi...
Che lancio fantastico!
Hai creato una arcobaleno in cielo...
Sembra un bagliore di luce colorata.
Presa!
Solo una attimo, lasciamela nelle mie mani: è il carpe diem eterno, voglio i tuoi occhi, sono diventati due fari della verità...
Sono in attesa della fiducia.
Eccola amore mio...
Apri le tue manine.
Non te la lancio.
Te la porto.
Non sono così perfetto nei lanci, è troppo preziosa per te e per la tua scintilla di vita.
Eccola come promesso, stringila per sempre: è tua.
Grazie bimbo della tua fiducia,
vedo che stanno arrivando i tuoi genitori, ti stanno chiamando. Vai, ora potrai giocare con loro.
Adesso è arrivata anche per loro la prova, la prova di fiducia per sempre.
Vai piccolo..
La tua palla assomiglia tanto al pianeta terra quando chiede
la fiducia all'uomo..
Ma la palla ritorna spesso sporca e pasticciata. Ma questa è un'altra storia.
Ciao bimbo
buona vita.
---------------\\\_______________
Roberto
R:15

burcaCosa fai bambino qui in piedi nel tempio, cosa stai guardando in giro?
Ti vedo arrabbiato, ti sei perso?
Dove sono tua MADRE e tuo PADRE?
Non ti hanno detto che è vietato entrare qui nel Tempio? Da dove sei entrato?
Ah, ho capito! Solo perché sei piccolo di statura, sei riuscito a entrare dal lucernario! 
Non farlo più!
Che io mi arrabbio e poi... lascia perdere. Sei piccolo.
(Bambino)
A volte, quando ti perdi, trovi qualcosa che non sapevi nemmeno di cercare e entri.
Un bambino è sempre un uomo. La statura di un uomo è misurata dalla statura delle cose che lo fanno arrabbiare e io non sono arrabbiato.
Tu hai visto giusto, ma hai visto oltre quello che è giusto e sbagliato.
"Guardiano"
Hei, non ti permettere di parlarmi così, io sono il guardiano del tempio...
Piccolo grande uomo,
vienimi a trovare quando sarai cresciuto e avremo la stessa statura e mi dirai non quello che è giusto, ma quello che è sbagliato. Allora, faremo i conti.
(Bambino)
Certamente, ci incontreremo.
(Ancora guardiano del tempio)
E vigila sulle tue azioni, perché saranno le tue abitudini.
------///_______________________

Solo riflessioni dal mio cuore
Per riflettere.
Nessuno ha la verità, solo Dio.

Roberto
R:15

equitaliaIl Direttore di Equitalia, storia di una utopia positiva.
Un bambino bussó nell'ufficio del direttore di Equitalia.
Il direttore aprì la porta e non vide nessuno, poi guardando in basso vide un bambino con due occhi grandi e lucidi, di quelli che hanno pianto tanto. Un bambino triste...
Il direttore gli chiese: "Cosa posso fare per te, bambino?".
Lo fece accomodare davanti alla sua scrivania e il bambino gli disse:
Volevo farti 4 domande...
Il direttore gli risposte: "Certamente piccolo. Dimmi...".
Sei un uomo? E lui rispose: sì sì, tesoro.
Sei buono e giusto? ... Certamente.
Sei il migliore? Lui con superbia, aggiustandosi la cravatta e guardandosi in uno specchio, gli disse: "Sì bimbo, sono il migliore: sono il direttore".
Ok, direttore, lei che è il migliore, mi dice se condivide pienamente questa frase:
"Quando mio papà è morto, un vecchio saggio chiamato "giustizia" mi disse: Il padre è un uomo, di uomini ce ne sono tanti, scegli il migliore e seguilo. Impara e fatti guidare da lui, se è buono e giusto ti aiuterà.
Bimbo: Tu condividi questa verità?
Il direttore: Bellissima frase, la condivido molto. Se vuoi posso esserti di aiuto, sono padre e so cosa stai dicendo..bimbo 
"Grazie", rispose il bambino.
"Ora scelgo te, oggi, come uomo e guida".
Il direttore, orgoglioso, replicò con un sorriso: "Certamente bimbo... ma cosa posso fare..?".
Il bimbo: "Ti ho portato la cartella esattoriale di mia madre. Lei non può pagarla, papà non c'è più e mia mamma non ha un lavoro. Ma da oggi ho una guida che se tu, puoi donare e cancellare il debito? Ora hai la possibilità di insegnarmi la parola donare, io ti posso insegnare anche se sono piccolo la parola miseria".
Lui accettò, donare e miseria erano i primi insegnamenti.

Questa è una storia che è volutamente distante dalla realtà, ma che può rappresentare uno spunto per chi governa in qualsiasi settore. La miseria e l'ingiustizia sociale portano dolore e miseria, oltre a ferire nell'anima bambini, adulti e anziani.
Diffondiamo la luce.

Grazie
Roberto



­